impianto dentale fa male

L’impianto dentale fa male?

  • E4Gle_Gr1D
  • 12 Aprile 2019

La domanda se l’impianto dentale fa male suscita sicuramente tanti dubbi e timori nei pazienti, essendo una preoccupazione legittima.

La paura è sicuramente un fattore determinante per un paziente: essa può incidere notevolmente sulla scelta di sottoporsi o rinunciare a un intervento di implantologia dentale.

L’implantologia dentale è dolorosa?

Una nomea da cambiare

Bisogna sfatare questo mito; la nomea immeritata che l’implantologia dentale è dolorosa va cambiata, in quanto si può contare su:

  • L’efficacia dell’intervento di implantologia dentale
  • Le moderne metodiche di anestesia e sedazione
  • Un sereno decorso post operatorio
  • L’efficacia di un’attenta igiene orale

Infatti, più che parlare di dolore vero è proprio, ciò che il paziente percepisce è una sensazione di minimo fastidio e formicolio, soprattutto nella zona dove occorre intervenire.

La serenità di evitare che l’intervento di impianto dentale fa male è data dal fatto che basta la classica, leggera anestesia.

Per l’anestesia locale vengono impiegati mepivacaina, articaina, lidocaina e vasocostrittori. Nei casi di pazienti allergici a tali sostanze quindi è necessario ricorrere ad un’altra tecnica, utilizzata anche nei casi in cui il paziente soffra di odontofobia. Il medico può valutare la sedazione cosciente con protossido d’azoto, che gli permetterà di rimanere appunto vigile nel corso dell’intero intervento con il vantaggio però di non sentire il benché minimo dolore.

Il protossido d’azoto infatti aiuta molto nella sedazione del paziente garantendo alla persona:

  • Una sensazione di rilassamento
  • Una minor percezione di quel che sta accadendo
  • Lo scorrere del tempo più veloce

Il miglior consiglio per chi soffre di odontofobia e che deve sottoporsi ad un intervento di implantologia dentale è prima di tutto quello di prendersi del tempo per parlare della propria paura con il dentista, cercando di fugare ogni dubbio sul fatto che l’impianto dentale fa male.

Dolore dopo l’impianto dentale

In seguito all’intervento di implantologia dentale è normale che la gengiva possa essere leggermente gonfia e dolorante, in particolar modo dove è stata eseguita l’anestesia e dove lo specialista è intervenuto.

Infatti nell’area dove sono stati posti i punti si potrebbe percepire per circa 4-7 giorni una sensazione di gonfiore e indolenzimento.

Normalmente il gonfiore passa in fretta, tutt’al più nel giro di un mese.

Dolore dopo l’impianto dentale: eventuali complicanze

L’igiene orale post operatorio

L’intervento può essere affrontato in totale tranquillità, avendo una percentuale di successo che oscilla dal 92 al 98%.

Nonostante l’efficacia altissima dell’intervento di implantologia dentale, non bisogna escludere casi di infezione batterica operatoria e/o post operatoria.

Tuttavia sono casi più che rari, ovvero 2 ogni 300 e si verificano se l’intervento viene eseguito in condizioni non totalmente sterili o se, in fase di decorso post operatorio, il paziente non ha rispettato le regole di igiene orale o se l’impianto non è stato fatto a regola.

Nell’eventualità che ciò accada, se individuate tempestivamente, queste complicanze possono essere facilmente curate.

È bene ricordare che in condizioni normali, ovvero quando l’intervento è effettuato in modo professionale e a dovere e la manutenzione è rispetta in meticolosamente dal paziente, allora questi rischi non persistono.

l'impianto_dentale_fa_male_mito_sfatatoL’impianto dentale è doloroso: mito sfatato

Non c’è nulla da temere

In conclusione, chi ancora si domanda se l’impianto dentale fa male, può essere rassicurata che non c’è nulla da temere.

Le nuove tecniche odontoiatriche garantiscono una procedura rapida e senza complicazione alcuna né durante né dopo l’intervento, se non un leggero e comprensibile indolenzimento.

L’opinione della maggior parte dei pazienti cambia radicalmente dopo che si sono sottoposti ad un intervento di implantologia dentale: riferiscono infatti che è stato molto più facile da sopportare del previsto, inoltre concordano unanimemente nel ritenere ingiustificate le paure inziali.

Nessun Commento

Lascia un commento